Emiliana Serbatoi torna ad Agritechnica: una partecipazione speciale

10/11/2019

Emiliana Serbatoi torna ad Agritechnica: una partecipazione speciale
CAMPOGALLIANO (MODENA) - Emiliana Serbatoi torna ad Agritechnica con uno stand ancora più ampio e attrattivo rispetto all’ultima edizione, con una articolata gamma di prodotti dedicati al settore mercato agricolo (ma non solo), concepiti con l’obiettivo di poter soddisfare tutte le necessità dei clienti per quanto riguarda lo stoccaggio e l’erogazione dei carburanti. Nel rispetto delle normative italiane e internazionali, naturalmente, come accade da 36 anni a questa parte.
Alla kermesse di Hannover l’azienda modenese di Campogalliano sarà attiva con lo stand D16 nella hall 3, presentando il meglio dell’offerta produttiva. Innanzi tutto non potranno mancare i serbatoi metallici monoparete Tank Fuel, disponibili con bacino di contenimento al 50%, al 100% o al 110% (quest’ultima possibilità è aderente a quanto prescritto dalla normativa ministeriale italiana). Queste cisterne in acciaio, erogatori-distributori omologati per stoccare ed erogare gasolio, sono disponibili in svariate capacità da 490 a 20mila litri (fino a 9mila per il mercato italiano) e si sviluppano attraverso asse orizzontale o verticale. In parallelo, i Tank Fuel con doppia parete costituiscono una opportunità di grande interesse.
Al fianco dei prodotti per lo stoccaggio Emiliana Serbatoi offre serbatoi trasportabili di minori capacità. Citiamo in primis le linee in plastica Emilcaddy da 55 e 110 litri e Carrytank da 220, 330 e 440 litri, oltre all’innovativo modello 400+50 che in un unico ed esclusivo sistema combina i serbatoi per gasolio e AdBlue®: si tratta di serbatoi in polietilene ideali spostare i carburanti agevolmente e in sicurezza. I Carrytank sono stati peraltro arricchiti di recente dalla serie “Pick-up”, che ha visto una rielaborazione dei modelli per permettere l’installazione del serbatoio all’interno dei cassoni dei veicoli pick-up, ciò grazie alla base della cisterna di dimensioni ridotte e modellata ergonomicamente.
Emilcaddy e Carrytank sono proposti per gasolio, benzina, AdBlue® e olio; inoltre i clienti possono trovare prodotti con volumi superiori, sempre trasportabili, come Hippotank (in polietilene da 960 litri) Traspo (in acciaio in varie capacità da 250 a 910 litri) e Tankube (in acciaio da 440 e 960 litri). Traspo e Tankube sono costruiti in acciaio, assicurando una robustezza ancora maggiore, e come gli altri trasportabili presentano l’omologazione Adr per la movimentazione dei carburanti su strada.
Da non trascurare, poi, la grande attenzione per l’AdBlue®, con una rosa di prodotti che spazia dai sistemi mobili per lo stoccaggio e il trasporto di poche decine di litri di Urea ai serbatoi per lo stoccaggio di elevati volumi (sino a 10mila litri); tra le novità compare GIANTank AdBlue®, con capacità di 3.300 litri. Spiccano inoltre nel catalogo i numerosi prodotti della “Linea ecologica”: tra questi segnaliamo i serbatoi a norma per lo stoccaggio di oli esausti, i Quioil da 300 e 500 litri, le vasche portafusti e gli armadi-contenitori per accogliere prodotti fitofarmaci e pesticidi. Anche in quest’ultimo caso si tratta di box che ottemperano alle prescrizioni di legge, previsti sia per l’uso interno (Securfito) sia esterno (i container coibentati).
Sul fronte della gestione dei carburanti, infine, sistemi tecnologici come il gestionale Emilprobe e la sonda di livello Emiltouch consentono di sovrintendere ai rifornimenti e di fornire un presidio contro eventuali furti di carburante operando come sistema di allarme, mentre nell’ampia gamma di distributori (per uso privato o commerciale) le Es-Pump sono sinonimo di affidabilità e professionalità.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner